Tu sei qui: Home Avvisi IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2013

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2013

PDF  Stampa  E-mail 

COMUNE DI ROCCARAINOLA

PROVINCIA DI NAPOLI

AVVISO

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2013

ACCONTO

Entro il 17.06.2013 va versato l'acconto dell’imposta municipale propria (I.M.U.). Il Decreto Legge n°54 del 21.05.2013 ha SOSPESO il versamento dell'IMU sulla prima casa e relative pertinenze ad eccezione degli immobili appartenenti alle categorie catastali A01 (abitazioni di tipo signorile), A08 (abitazioni in ville) e A09 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici e storici). Il Decreto ha sospeso anche il versamento per i terreni agricoli e per i fabbricati rurali che  nel Comune di Roccarainola sono esenti in quanto risulta classificato tra quelli montani o parzialmente montani di cui all’elenco predisposto dall’ISTAT. Per tutti gli altri immobili soggetti ad IMU l'importo da versare in acconto va calcolato applicando l'aliquota ordinaria deliberata dal Consiglio Comunale per l’anno 2012 che è 0,86 % (8,6 per mille);

l’ aliquota abitazione principale e relative pertinenze : 0,40 % (4,0 per mille);

Per abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore ed il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. Nel caso in cui i componenti del nucleo familiare abbiano stabilito la residenza anagrafica in immobili diversi situati nel territorio comunale, le agevolazioni per l’abitazione principale e sue pertinenze in relazione al nucleo familiare si applicano per un solo immobile. Per pertinenze dell’abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di una sola per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all’unità ad uso abitativo.

Come calcolare la base imponibile

Fabbricati: la rendita catastale iscritta in Catasto deve essere rivalutata del 5% (anche se di recente attribuzione) e deve essere moltiplicata per il relativo coefficiente di legge, vale a dire:

160 per le categorie catastali del gruppo A e categorie catastali C/2, C/6 e C/7 (esclusi gli A/10) ;

65 per le categorie catastali del gruppo D (esclusi i D/5) – il moltiplicatore è aumentato rispetto al 2012;

80 per le categorie catastali A/10 e D/5;

55 per la categoria catastale C/1;

140 per il gruppo catastale B e le categorie catastali C/3, C/4 e C/5

Aree edificabili: Il valore delle aree edificabili è costituito da quello venale in comune commercio.

Come pagare

In considerazione della fase sperimentale dell’imposta, per il pagamento  si  utilizza esclusivamente il modello F24, avendo cura di indicare il codice catastale H433 del comune di Roccarainola ed i codici-tributo  utili alla compilazione del modello F24 per l’anno 2013, per tutti gli immobili ad esclusione di quelli di categoria D, sono i seguenti:

codice 3916 IMU imposta municipale propria per le aree fabbricabili -  COMUNE;

codice 3918 ; IMU imposta municipale propria per gli altri fabbricati -  COMUNE;

Per gli immobili di categoria D

codice 3925 ; IMU imposta municipale propria per gli altri fabbricati -  STATO (quota aliquota ordinaria 0,76%);

codice 3930 ; IMU imposta municipale propria per gli altri fabbricati -  COMUNE (quota maggiorazione aliquota ordinaria 0,1%);

Dichiarazione IMU: I soggetti passivi devono presentare la dichiarazione entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio, utilizzando il modello di cui all’articolo 9 comma 6 del decreto legislativo 14 marzo 2011 n. 23.

Ulteriori informazioni

1) La base imponibile è ridotta del 50% nei seguenti casi:

  • fabbricati di interesse storico o artistico di cui all’art.10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 n.42;
  • fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili, caratterizzati da un grado di fatiscenza non superabile con interventi di manutenzione.

Per maggiori informazioni:

Comune di Roccarainola   - Ufficio Tributi – Via Roma, n. 9.

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. :

Tel.  081/8293449  Fax 081/5118441

Data, 29/05/2013

Il Funzionario Responsabile

Rag. Tommaso SCOTTI